mercoledì 14 dicembre 2011

Le mie librerie virtuali

Una delle mie passioni, oltre alle serie TV, sono i libri ed è per questo che mi piacciono i social in cui è possibile inserire la propria libreria per lasciare commenti e cercare suggerimenti per le prossime letture.
Al momento mi trovate su:
Anobii con il Nick Bradipo Romantico

Zazie con il nick BradipoRomantico

Prima di tutto specifico che questi libri indicati nelle due librerie virtuali sono i libri proibiti, ovvero quelli che non avrei dovuto leggere. Mi spiego meglio, in casa siamo in tre a macinare libri ed ognuno ha i suoi gusti letterari, non di rado però ci scambiamo i libri. Solo che a me non frega niente se qualcuno legge un mio libro prima che lo abbia fatto io, se mi prendono un libro senza chierlo va bene basta naturalmente che il libro torni a casa. Al contrario altri elementi della famiglia non volgliono che si legga un loro libro prima di loro e ci vuole un permesso in carta bollata per avere un loro libro in prestito. Siccome alle volte dovrei aspettare secoli prima di poter leggere un loro libro che mi interessa ... io lo faccio di nascosto.
Questi della lista sono solo alcuni dei titoli proibiti, alcuni li lessi secoli fa e francamente non me li ricordo più, altri poi mi sono stati cosegnati ufficialmente qualche tempo dopo, quindi ho fatto finta di leggerli ed adesso sono nelle liste ufficiali. Naruralmente poi faccio in modo di non ritrovarmi a leggere libri di nascosto, perché se anche trovo la cosa veramente affascinante è anche un poco snervante perché devi sempre stare all'erta, non puoi lasciare segni e rischi che sul più bello la persona decida di prendere proprio la tua lettura!

Comunque, Anobii per il momento trovo che sia la piattaforma migliore in assoluto, è quella che permette di gestire meglio i libri ed inoltre ti da la possibilità di inserire anche i libri che non hanno codici ISBN e quindi puoi mettere nella tua libreria anche vecchi libri.  La cosa simpatica di Zazie è la possibilità di associare delle emoticons ai libri.
C'è da dire che Anobii è sulla rete da molti anni, quindi ha già avuto modo migliorarsi e correggersi, Zazie invece è ancora in fase Beta.

Comunque consiglierei di aprire un account su entrambe le piattaforme, se ci riuscite gestitele entrambe, altrimeni dopo un poco potete decidere di mantenere attiva solo una biblioteca virtuale. Se volete gestirle entrambe vi consiglio di iniziare da Anobii, mettete al suo interno tutti i libri con eventuali voti e recensioni, poi passate a Zazie, questo perché Anobii consenti di esportare le librerie in file excel o CSV, file che Zazie è in grado di recuperare. In questo modo dovrete fare il lavoro una sola votla