martedì 16 ottobre 2012

Non sono sposata ... ed allora?

Oggi ho incontrato un nuvo "collega" rumeno (credo) e non so come, siamo arrivati a parlare del fatto che io, alla soglia dei 40anni, non fossi sposata e non lo fossi mai stata.
Io gli ho risposto che a me non frega niente del matrimonio o di avere un compagno, anche perché attorno a me ho visto e sentito troppe brutte storie di divorzi e di saparazioni che mi hanno fatto passare definitivamente la voglia di andare all'altare.
Inoltre mi rendo conto di non essere un tipo da matrimonio e/o da coppia fissa, quindi meglio che resti da sola piuttosto che faccia del male a qualcuno, anche perché molto spesso si mettono al mondo dei figli che saranno le uniche e sole vittime.

Quello però che dentro di me  mi ha fatto incazzare è che lui continuava a dirmi "ma se vuoi non ne parliamo ... se è doloroso non ne parliamo ..." come se io mi strappassi i capelli per non essere sposata, come se potessi cadere in depressione perché non ho una fede al dito ...
Lui non capiva che, fortunatamente, da noi se dopo i 25 anni non sei sposata non vuole dire che sei una donna di serie B, fortunatamente da noi non abbiamo la data di scadenza!!

Io non sono e non sono mai stata sposata, non sono fidanzata ... e non me ne faccio un problema!!

Poi mi è venuto fuori con il discorso "ma quando sarai vecchia cosa farai senza figli?" ... come se ai figli al giorno d'oggi fossero di aiuto!!
Anche qui gli ho rispoto che tra le mie conoscenze ci sono anche persone che non hanno figli, e francamente secondo me hanno una vita più piena degli altri. Sono persone piene di amici e di interessi, quindi non si annoiano mai, sono persone libere di gestire i loro orari secondo le loro esigenze e non secondo quelle dei figli.
Ora non mi fraintendete e non facciamo di ogni erba un fascio, ma sento molte persone "anziane" che si lamentano perché sì, stare con i nipoti è bello e li tiene giovani ed attivi, ma molto spesso vengono "sfruttati" dai figli per badare ai nipoti. Sento molti nonni che si lamentan perché viene negata loro la libertà di prendersela comoda perché devono correre a destra ed a sinistra per riprendere i nipotini da scuola, portarli allo sport, ...

Poi al giono d'oggi molti figli partono per l'estero ed a quel punto, detto da madri che hanno i figli lontano e che li vedono al massimo due volte l'anno, il figlio è "perso". Una signora mi ha condidamente raccontanto che lei ad esagerare vede i nipoti 15 giorni l'anno e che quindi gli vuole bene perché "deve" perché "sono nipoti", ma lei dice di volere più bene, di essere più affezionata alla nipotina di una sua amica perché la vede molto più spesso.
Quindi se anche ha fatto 10 figlioli, ma tutti hanno deciso di svolgere la loro vita all'estero, quando invecchi è come se non avesse fatto figli. L'unica sarebbe prendere ed andare da uno di loro, ma se non conosci la lingua dove vai? cosa fai?

Donne di tutto il mondo che superati gli anni di Bridget Jones non siete ancora sposate, e non avete nemmeno un matrimonio all'orizzonte ...
non vergognateti
in voi non c'è niente di sbagliato, non siete meno donne di altre.