lunedì 28 giugno 2010

Aria Condizionata ...


... questa sconosciuta.
Gli anni passati mi lamentavo sempre che per andare nei centri commerciali, negli ambulatori, ... dovevo portarmi dietro un maglioncino di lana perchè non appena varcavi la soglia era come essere teletrasportati nel bel mezzo del polo nord. L'aria condizionata era tenuta altissima, nel senso che la temperatura del locale era bassissa, e non di rado qualcuno si prendeva un malanno a forza di fare dentro e fuori da uffici e negozi.
Questo anno tutto è drasticamente cambiato, l'aria condizionata è sempre accesa, ma se ne fa un uso più razionale, la temperatura dei locali è gradevole e non provoca il congelamento delle estremità degli arti.
In alcune occasioni, però, devo ammettere che sento molto la mancaza delle temperature polari, mi manca quel brivido che ti scorreva addosso non appena entrevi nel supermarcato. Adesso in alcuni casi non senti nemmeno la differenza tra il dentro ed il fuori.