mercoledì 9 giugno 2010

che tristezza


oggi siamo passati ad un centro commerciale ed un negozio di
eletronica pubblicizzava la "lista di divorzio". Ne avevo sentito
parlare, ma credevo che fosse una specie di scherzo, una battuta per
mettere im risalto come adesso ci sia una pista per tutto, dalla
nascita al divorzio.
Il negozio dice che gli amici ti daranno una mano ad acquistare i tuoi
nuovi amori tra CD, DVD, libri, ...
a me la cosa ha fatto molta tristezza, stanno commercializzando anche
i momenti drammatici della vita.
A quando la lista per il funerale?