lunedì 14 giugno 2010

la professoressa


certamente tutti abbiamo i nostri difetti, tutti abbiao le nostre giornate si e le nostre giornate no, ma qui ed ora non mi va di parlare male di me, ma di mia sorella. Ogni si autoelegge regina del sapere e quando lo fa proprio non la sopporto, il problema è che come spesso capita critica e giudica tutte quelle persone che "nascono imparate", le persone che sostengono di sapere tutto di una cosa che non hanno mai visto e mai fatto. Molto spesso capita che anche lei si elegga a tuttologa di cose di cui non ha la minima competenza, ho provato in passato a farle notare questa sua contraddizione, ma senza risultato, anzi non so come ho sempre peggiorato la situazione ed il tutto mi si è sempre ritorto contro. Allora ho semplicemente imparato a tacere ed a portare pazienza.
Il fatto scatenante di oggi è stata la macchina. Non guido perchè  non mi piace e fino ad ora ho sempre avuto la fortuna di trovare che mi da un passaggio, ma lei addirittura non è riuscita ancora a prendere la patente!! Oggi, per una serie di motivi, ho dovuto guidare io, non sono un pericolo ambulante, almeno lo spero, ma è logico che mi manca la scioltezza e la sicurezza di una persona che guida con regolarità. A quanto pare a mia sorella non piace la mia gestione della frizione e si è messa a questionare con mia madre sul fatto che la frizine costa o cose simili. Ammetto di non essere un pilota provetto, ma almeno io ho la patente e francamente non mi va di subire critiche da una persona che non sa nemmeno come si mette in moto una macchina.